Rinviato il faccia a faccia tra Maria Adriana Cerrato e le belve che uccisero suo padre. Questa mattina non si è celebrato il processo in Corte d'Assise a Napoli. Oggi sarebbe cominciata la fase dibattimentale e a essere ascoltata doveva essere proprio la figlia di Maurizio. Invece, a causa dell'indisponibilità per motivi di salute del giudice Cristiano l'udienza è stata rinviata al prossimo primo luglio.

Maria Adriana dovrà fare alcuni chiarimenti per delle dichiarazioni rilasciate alle autorità nei giorni successivi all'incidente probatorio. Di fronte a lei le quattro belve, Antonio e Fracesco Cirillo e Giorgio e Domenico Scaramella, che ammazzarono il padre per un parcheggio il 19 aprile del 2021 in via IV Novembre a Torre Annunziata.

Assieme a lui dovrà essere sentito anche l'appuntato Santonicola


Puoi ricevere le notizie de loStrillone.tv direttamente su Whats App. Memorizza il numero 334.919.32.78 e inviaci il messaggio "OK Notizie"