I carabinieri dell’isola hanno arrestato Giovanni Solazzo per furto aggravato in luogo di culto. L’uomo di 55 anni, residente a Barile, era già noto alle forze dell’ordine.

Ieri pomeriggio stava uscendo dalla chiesa ‘Maria Santissima della Pietà e San Giovanni Battista’, quando ha notato la presenza degli uomini dell’arma ed ha tentato di scappare a piedi. Dopo un breve inseguimento è stato bloccato e perquisito. Addosso aveva 250 euro, in monete e banconote, ed ancora il mentro avvolgibile, la calamita ed una pinzetta che gli servivano per estrarre i soldi dalle cassette delle offerte.

Secondo la ricostruzione fatta dai carabinieri, l’uomo ha svuotato anche le cassette della chiesa di ‘Santa Maria delle Grazie’, sempre a Procida.

È stato condannato, in direttissima, ad 8 mesi di reclusione con sospensione condizionale della pena.