L’allargamento di via Fontana che aprirà il quartiere alla città. La creazione di 2 piazzette e l’abbattimento di altri manufatti disabitati. Una pulizia e bonifica straordinaria. È quanto previsto, in sintesi, nella nuova delibera di giunta comunale di Torre Annunziata per il Quadrilatero Carceri, approvata oggi pomeriggio.

Un primo lotto di interventi da 330 mila euro, reso possibile attingendo a fondi di residuo di mutuo. Lavori ulteriori, con l’approvazione nel prossimo bilancio di un capito di spesa di 1 milione e mezzo di euro. Sono i passi che l’amministrazione Starita si appresta a compiere per il quartiere di corso Vittorio Emanuele III, dove mesi fa sono avvenuti i crolli di parte di case pericolanti.

L’Ufficio tecnico comunale, stando ad una nota del primo cittadino, ha già avviato l’iter per l’espletamento delle procedure di gara. Con lo stesso atto, inoltre, è stato attivato un gruppo di lavoro interdipartimentale per la realizzazione di un ‘PUA’, il piano urbanistico attuativo che prevede la riqualificazione dello stesso Quadrilatero Carceri, del rione murattiano, di Palazzo Fienga e dei Vicoli della Marina.


Puoi ricevere le notizie de loStrillone.tv direttamente su Whats App. Memorizza il numero 334.919.32.78 e inviaci il messaggio "OK Notizie"