Quattro persone tra Boscoreale, Boscotrecase e Pompei sono state arrestate. I carabinieri della stazione di Boscoreale hanno dato esecuzione a un’ordinanza di applicazione della misura cautelare della custodia cautelare in carcere, emessa dal gip di Torre Annunziata su richiesta della Procura.

Le accuse, in concorso, sono di stalking, incendio doloso, detenzione di sostanze stupefacenti, materiale esplodente e di calunnia aggravata.

Le indagini della Procura di Torre Annunziata sono partite a seguito della denuncia di una donna, che aveva subito l’incendio di alcune autovetture di sua proprietà, parcheggiate nel cortile della propria abitazione.

E’ stata così documentata una serie di condotte criminali tutte dirette a annientare le vittime, anche mediante l’amministrazione della giustizia. Infatti, grazie alla complessa rete di accertamenti tecnici, sono stati individuati gli autori di quella che era una vera e propria escalation criminale volta a danneggiare le vittime.

Con questo provvedimento le vittime sono state liberate dalla morsa di gravissimi atti persecutori, fatti di danneggiamenti aggravati, minacce, calunnie e attentati dinamitardi, che avevano sconvolto la loro esistenza.