I balconi della palazzina di Rampa Nunziante erano già a rischio crollo 17 anni fa. E’ questo il particolare emerso nel corso dell’ultima udienza di ieri al Tribunale di Torre Annunziata.

A presentare le ordinanze sindacali, numero 39 del 2002 e la 5 del 2009, firmate da tutti gli abitanti a seguito di accertamenti dei vigili del fuoco, è stato Giuseppe Della Monica, avvocato difensore di Pasquale Cosenza, nel corso del contro esame di Maddalena Fraschetta, mamma di Anna Duraccio.

Nello specifico si invitava gli inquilini a non uscire, perché c’era un concreto rischio di caduta dei calcinacci dai cornicioni. “Non ricordo sono quasi passati 20 anni – ha dichiarato la suocera di Pasquale Guida- Ogni tanto avvenivano dei lavori di manutenzione, ma per tutto il tempo che ho vissuto in via Rampa Nunziante non è mai caduta una pietra”.

le foto del giardino prima e dopo il crollo

Le lacrime della mamma di Anna Duraccio