"Non c'è pace senza giustizia, chi sa collabori". Parole chiare e significative quelle di don Ciro Cozzolino, nel corso della sua breve omelia all'esterno del palazzo di via Rampa Nunziante, crollato il 7 luglio 2017.

Alle 12 in punto si sono ritrovati parenti e amici delle otto vittime, per un minuto di raccoglimento carico di emozioni. Malgrado l'invito, invece, nessun esponente dell'amministrazione comunale ha presenziato.

Al termine è stato anche posato un mazzo di fiori simbolico dinanzi allo striscione con le foto ritraenti i volti di Pasquale Guida, Anna Duraccio, Salvatore e Francesca Guida, Giacomo Cuccurullo, Edy Laiola, Marco Cuccurullo e Pina Aprea.

 

vai alle foto

la commemorazione