Il costo più alto per assicurare l'auto viene pagato ancora una volta nella provincia di Napoli (675 euro), con una differenza di 370 euro rispetto ad Aosta, zona in cui il prezzo è invece sui minimi nazionali. E' quanto emerge dall'ultimo Bollettino statistico dell'Ivass sui costi della garanzia rc auto. Nell'ultimo trimestre del 2015, rileva l'Istituto, la variabilità dei prezzi nel territorio è rimasta ampia, con prevalenza di prezzi alti al sud e al centro. Tra le 10 province più costose ci sono le province toscane di Firenze, Massa-Carrara, Pistoia e Prato, in Calabria Crotone, Vibo Valentia e Reggio di Calabria, Taranto in Puglia e le province campane di Napoli e Caserta.

La scatola nera, rileva ancora l'Ivass, è presente nel 15,8% dei contratti stipulati nel quarto trimestre del 2015, con una sempre maggiore diffusione rispetto al 13,6% nel quarto trimestre del 2014 e l'11,2% nel quarto trimestre 2013. La scatola nera è maggiormente diffusa nelle province in cui il prezzo della copertura rc auto è più elevato. Le prime 5 province per diffusione della scatola nera sono Caserta, Napoli, Salerno, Catania e Reggio di Calabria, con percentuali rispettivamente del 47, 41, 32, 32 e 30 per cento sul totale dei contratti.