Referendum 2020, come ampiamente previsto, ha vinto il Sì.

A Torre Annunziata il dato si è stabilizzato sopra l’83 per cento per un totale di 52 sezioni. Le percentuali più basse del sì l’hanno raggiunta Portici (75,66%) e Castellammare di Stabia (77,84%).

L’AFFLUENZA. Per quanto riguarda i dati regionali, in Campania è andata alle urne poco più del 62%. Nello specifico Torre Annunziata si è assestata sul 55,98%. Sulla stessa onda anche Boscoreale (55,78). Nei comuni limitrofi Trecase è andata oltre il 60, mentre a Torre del Greco solo il 51,83%. Male anche Castellammare che si è fermata solo al 52,72%.

I RISULTATI DEL VESUVIANO. A Torre Annunziata la percentuale si è fermata all’83,09% per un totale di 14899 preferenze, mentre il no è rimasto fermo al 16,91%, con 3032 preferenze. A Trecase il sì ha conquistato il 79,19% delle preferenze (3410 voti) mentre il no si è attestato al 20,81% (896 voti). A Castellammare di Stabia il sì ha ottenuto il 77,84 % delle preferenze (20978 voti) mentre il no ha ottenuto il 22,16% (pari a 5971 voti). A Torre del Greco la percentuale del sì è stata dell’81,22% (27972 preferenze) mentre il no di è fermato al 18,78% (6467 voti). A Boscoreale il sì ha ottenuto l’82,61% delle preferenze (9436 voti) mentre il no si è fermato al 17,39% (1986 voti). A Poggiomarino il sì ha preso l’80,79% delle preferenze (9464 voti) mentre il no il 19,21% (2250 voti). Nel comune di Ercolano il sì ha ottenuto l’81,29% delle preferenze (23211 voti) mentre il no si è attestato a quota 18,71% (5342 voti). A Terzigno il sì ha ottenuto l’81,02% delle preferenze (7714 voti) mentre il no 1il 18,98% (1807 voti). A Pompei il sì ha ottenuto l'80,24% (11837 voti) mentre il no il 19,76% (2915 voti). A Portici il sì ha ottenuto il 75,66% delle preferenze (pari a 18241 voti) mentre il no si è fermato a quota 24,34% (pari a 5869 voti). Nella vicina San Giorgio a Cremano il plebiscito del sì è arrivato a quota 78,70% delle preferenze (20374 voti) mentre il no ha raggiunto solo il 21,30% dei voti (5514 preferenze). A Boscotrecase il sì ha sfondato il muro dell’80%, fermandosi all’81,66% (4029 preferenze), mentre il no si è fermato al 18,34% (905 voti).

Il referendum