Reggina-Savoia non sarà una gara come le altre. I bianchi vengono dall’ennesima settimana difficile. Dall’allenamento per strada fino alla corsa per le strade di Torre Annunziata per farsi ricevere dal sindaco Giosuè Starita. Va peggio per i calabresi che con il -12 inflitto dal Tribunale Federale sono aritmeticamente retrocessi in serie D. La sfida di oggi pomeriggio può essere definito di sicuro un derby delle squadre più in crisi della Lega Pro.

RISPOLVERATO SANSEVERINO. Si dice che questa possa essere l’ultima dei bianchi (ipotesi improbabile), ma almeno per un giorno si pensa al campo. Papagni ha ancora il dubbio Scarpa, con il quale oramai è chiaro che non corre più buon sangue. Nel suo 3-4-3 ci sarà comunque Gragnaniello tra i pali e la solita linea difensiva composta da Riccio, Checcucci e Sirigu. A centrocampo sarà rispolverano Sanseverino che sarà affiancato da Boilini, Pizzutelli e Verruschi. In avanti sembrano certi gli inserimenti di Partipilo, Di Piazza e dello stesso Scarpa.

QUI REGGINA. Ci sarà di sicuro voglia di rivalsa per la Reggina, che al Granillo vorrà dimostrare di avere ancora una dignità. Alberti si affiderà al 4-3-3 con Belardi che difenderà la porta amaranto. Il torrese Cirillo comanderà il reparto arretrato che sarà completato da Ammirato Ungaro e Bendetti. In mediana ci saranno Armellino, Zibert e Salandria. A completare la formazione il tridente Insigne-Di Michele-Viola.

PROBABILI FORMAZIONI.

Savoia (3-4-3): Gragnaniello; Riccio, Checcucci, Sirigu; Sanseverino, Boilini, Pizzutelli, Verruschi; Partipilo, Di Piazza, Scarpa. All. Papagni

Reggina (4-3-3): Belardi; Ammirati, Ungaro, Cirillo, Benedetti; Armellino, Zibert, Salandria; Insigne, Di Michele, Viola. All. Alberti

Arbitro: Baroni di Firenze

Assistenti: Saia e Argento di Palermo

Grafica Nunzio Iovene Il Cigno @rt


Puoi ricevere le notizie de loStrillone.tv direttamente su Whats App. Memorizza il numero 334.919.32.78 e inviaci il messaggio "OK Notizie"