"Mi candido con De Luca in Campania Libera perché il suo decisionismo fa il bene di tutti i cittadini della Campania. Forza Italia si è allontanata dai suoi valori accettando il populismo della Lega, andandomene non sono trasformista ma garantista verso i miei valori".

Lo ha detto Flora Beneduce, consigliere regionale di Forza Italia che ha deciso di lasciare il partito e sostenere il presidente uscente Vincenzo De Luca, annunciando la sua candidatura in Campania Libera, la lista considerata espressione più vicina al governatore. "Sono contenta - ha detto Beneduce - che la mia uscita da Forza Italia abbia destato tanto scalpore rispetto ad altre che mi hanno preceduto e succeduto. Vuol dire che ho lavorato bene. Io sono un primario medico, ho collaborato anche con Veronesi che mi volle al suo fianco, ho fatto una opposizione costruttiva e mai demagogica.

Credo che il mio lavoro possa essere utile a De Luca. Non ho bisogno della poltrona politica, voglio solo mettere la mia professionalità a disposizione della collettività. Inoltre c'è bisogno di un netto cambio di passo nella gestione e promozione turistica della nostra Regione. Servono programmi di sviluppo delle aree abbandonate e piani di rilancio dei servizi di eccellenza nelle aree dove già esiste un comparto turistico sviluppato. Il Covid ci ha fatto capire in modo ancora più chiaro quanto l'indotto turistico sia una risorsa imprescindibile per il futuro della nostra economia".