“Il futuro della Campania è giovane. Le nuove generazioni devono poter investire nel proprio territorio. Le radici sono importanti, dobbiamo fare in modo che i ragazzi si sentano stimolati ed soprattutto importanti per il paese che gli ha dato i natali”.

Queste le parole di Donatella Donadio, candidata Consigliere alle Elezioni Regionali 2020 a supporto del Governatore Vincenzo De Luca con la lista “De Luca Presidente”.

Il governatore della Campania più volte ha ribadito che uno dei mancati investimenti economici del Sud Italia è la troppa burocrazia, per tal motivo si è battuto affinché la pubblica amministrazione velocizzasse le sue risposte. Il concorsone è l’esempio concreto di un lavoro ben fatto.

“Bisogna continuare ad lavorare in questa direzione – ha spiegato la Donadio -, la sburocratizzazione è l’unica strada per realizzare nel minor tempo possibile, la creazione di nuove imprese e di conseguenza favorire l’imprenditorialità giovanile. La Campania ha messo in campo negli ultimi anni, numerose iniziative ed agevolazioni a favore delle Start Up, un chiaro segnale di quanto si desideri anche svecchiare, in certo senso, la platea degli occupati”.

In un tempo in cui tutto sembra essersi rallentato e disorientato, siamo chiamati a fare la differenza, come uomini e donne, ma anche come professionisti, mettendo a fuoco l’essenziale.

“Desidero una Campania che metta i giovani al primo posto – ha proseguito la Donadio -, in consiglio regionale mi impegnerò per rispondere con un sostegno concreto alla disoccupazione ed anche la difficoltà della ricerca lavorativa. E lo farò partendo dal mio lavoro. Invito con affetto e stima, anche i miei colleghi commercialisti ad offrire sicurezza e supporto ai tanti giovani che sempre più spesso bussano alle nostre porte”.