Sono nove i consiglieri regionali del Partito Democratico eletti nella circoscrizione Napoli: ritornano in consiglio regionale Mario Casillo, che ha ottenuto in 91 comuni su 92 ben 22.372 preferenze. Dietro di lui l'ex capogruppo Lello Topo che raggiunge i 17.685 voti. Terzo della lista Nicola Marrazzo (10.916).

Ma il gruppo Casillo esulta anche per l'ingresso in consiglio regionale di Enza Amato, quarta nel Pd con 10.312 voti, e Bruna Fiola, settima con 9.265 voti. Al quinto posto Gianluca Daniele 9.545, sostenuto dalla Cgil, al sesto posto la torrese Loredana Raia con 9521.

Riconferma per Antonio Marciano con 8.969. Nono in graduatoria Giovanni Chianese con 8.764 preferenze.

In provincia di Napoli, andranno a far parte della maggioranza di De Luca anche i due eletti nelle file della Lista De Luca Presidente: Pasquale De Pascale con 1.841 voti, e Alfonso Longobardi 1.584 preferenze. In consiglio anche l'unico eletto della lista Campania Libera in provincia di Napoli Tommaso Casillo (7.345 voti).

Con i resti scatta anche il consigliere per Italia dei Valori, Francesco Moxedano (2.904 preferenze) e ai Davvero Verdi, Francesco Emilio Borrelli con 1.660 preferenze. 

Per quanto concerne i consiglieri di opposizione cinque sono quelli conquistati da Forza Italia che porta in consiglio Armando Cesaro (22.312 preferenze), Michele Schiano Di Visconti (19.299), Maria Grazia Di Scala (14.443), Ermanno Russo (12.756), e Flora Beneduce (12.747). Cinque anche gli eletti nel Movimento Cinque Stelle e si tratterebbe di Valeria Ciarambino, candidata anche come consigliere regionale che ha ottenuto fino a questo momento 24.642 voti, Luigi Cirillo con 4.776 preferenze, Gennaro Saiello (3.319); Luigia Embrice (2.964) e Tommaso Malerba (2.925). 

Entra in consiglio regionale per la lista Caldoro Presidente, Carmine Mocerino con 10.286 voti, mentre primo dei non eletti è Angelo Marino con 6.282 preferenze. Mancata riconferma sia per Pasquale Sommese, primo  in Ncd con 19mila preferenze che scavalca l’altro escluso illustre, l’assessore regionale Severino Nappi che si ferma a 13.394 preferenze. Infatti il seggio spettante al Nuovo Centrodestra è quello assegnato a Stefano Caldoro. Riconferma per Luciano Passariello, unico eletto di Fratelli d'Italia, con 5.773 voti. 

Le due facce del PD vesuviano

Caldoro batte De Luca

Conferenza di De Luca

Caldoro ammette la sconfitta

Gragnano: dati definitivi

Portici: dati definitivi

Castellammare: dati definitivi

Opposizione Regione

Maggioranza De Luca