In vista delle elezioni Regionali la direzione di Alleanza di Centro, riunita a Napoli nella sede del Centro Direzionale, lancia un appello agli alleati di centrodestra a sciogliere rapidamente la riserva sulla scelta del candidato presidente e avviare immediatamente la campagna elettorale: "Non dobbiamo concedere vantaggi tattici agli altri partiti - si spiega in una nota - e soprattutto al presidente De Luca, che in assenza di competitori, opera con determinazione, disponendo delle leve - certamente non secondarie - del governo regionale. Alleanza di Centro ribadisce ancora una volta la convinzione che Caldoro sia oggi il candidato più idoneo, sotto ogni profilo, a garantire non solo la vittoria elettorale ma - soprattutto - il buon governo di una regione dove, dopo il quinquennio De Luca, c'è molto da fare e da ricostruire".

"L'unità del centrodestra - prosegue la nota - deve essere un valore irrinunciabile e la nostra lista, come nel 2010, vuole rappresentare uno dei canali di comunicazione con la società civile, che Salvini giustamente auspica. Attendere ancora non ha senso e rischia solo di trasformare quella che si preannuncia come una marcia trionfale, in una via crucis. Sul piano organizzativo la direzione di Adc Campania ha programmato una serie di iniziative che si terranno in tutte e cinque le province nelle prossime settimane ed ha completato l'organigramma regionale".

Alla riunione hanno presenziato il segretario nazionale, Francesco Pionati e il segretario regionale, Claudio Principe, oltre ai segretari provinciali Antonio Mazzacane (Napoli), Raffaele Gallotta (Salerno), Nicoletta Pomposo (Caserta), Emilio Sarno (Avellino) e Domenico Parisi (Benevento).