“Renzi dice di voler intervenire per aumentare il numero di turisti al museo di Capodimonte ma forse dimentica di aver fatto le stesse promesse dodici mesi fa”. È la replica dell’onorevole del Movimento 5 Stelle, Luigi Gallo, che commenta la visita odierna del premier alla tre giorni degli ‘Stati generali del turismo’.

“Lo scorso anno, il PD e questo governo scelsero di far dirigere il museo di Capodimonte a un loro uomo, promettendo che avrebbe rivoluzionato il mondo ed incrementato il turismo campano. Niente di più falso, il presidente del Consiglio oggi è vittima delle sue scelte e ammette le proprie colpe ed il proprio fallimento. Abbiamo già annunciato che voteremo qualsiasi sfiducia a questo governo: è ora – conclude Gallo – che Renzi torni a casa. Almeno per una volta, il mondo della cultura potrà essergli grato”.


Puoi ricevere le notizie de loStrillone.tv direttamente su Whats App. Memorizza il numero 334.919.32.78 e inviaci il messaggio "OK Notizie"

Renzi: 'Turismo orgoglio nazionale'

Le critiche a Marrone

La visita di Renzi

Al via la tre giorni