Tramonta in via definitiva la chiacchierata ipotesi di costruire un termovalorizzatore alla periferia di Napoli. A scriverlo oggi in una lettera inviata al sindaco della città, Luigi De Magistris, è il vicepresidente della Regione Campania, Fulvio Bonavitacola. L’area di Napoli est sarà dunque restituita al Comune (da sempre contrario alla costruzione dell’inceneritore). “Dalla Regione primi importanti segnali concreti”, ha dichiarato poco fa all’ANSA lo stesso De Magistris.