È durata in carica fino al 31 luglio 2015 e, dopo i tre anni previsti, deve essere rinnovata con il voto del consiglio comunale. Tutto pronto o quasi per la sostituzione dei membri della Commissione per il Paesaggio di Torre Annunziata che i consiglieri comunali saranno chiamati a votare da una lista di tecnici che proporranno la loro candidatura.

LA COMMISSIONE. Introdotta dall’articolo 148 del Codice dei Beni Culturali e del Paesaggio (decreto legislativo 42 del 2004), la Commissione esercita la delega conferita dalla regione Campania in materia di rilascio di autorizzazioni paesaggistiche. All’elenco possono accedere esperti in beni ambientali, storia dell’arte, discipline agricolo- forestali, naturalistiche, storiche, pittoriche, arti figurative e legislazione beni culturali. La vecchia commissione, entrata in carica il primo agosto 2012, era composta da Giovanni Scignano, Antonio Visone, Ermando Piccirillo, Vincenzo Esposito, Carlo Palmieri.

L’ANOMALIA. Peccato, però, che i dirigenti e funzionari del Comune oplontino abbiamo mancato di allegare proprio il bando per la richiesta di partecipazione. Bando che, si legge sulla determina, è “parte integrale e sostanziale del provvedimento”. Insomma, un’ennesima pubblicazione che sarebbe da rifare, mancando proprio il documento indispensabile.

Il sito istituzionale dell’Ente non è nuovo a questo tipo di ‘anomalie’. Nel corso dei mesi numerose sono state le segnalazioni per pubblicazioni ‘strane’: quelle a cui mancavano allegati obbligatori o mancava l’intero atto, delibera o determina che fosse. Poco è cambiato, a quanto pare, su ‘Albo Pretorio’.

vai alle foto