Fu tra i protagonisti della furibonda rissa lo scorso 12 luglio. I carabinieri lo arrestano e lo affidano in prova per un anno a una casa lavoro di Ercolano.

Eseguita un’ordinanza di custodia emessa dal Tribunale di Napoli nei confronti di Aniello Estilio, 39enne di Ercolano, ritenuto elemento di spicco del clan Ascione - Papale. L’uomo era già sottoposto alla libertà vigilata.

I Carabinieri lo hanno tradotto ad una casa lavoro dove dovrà espiare la pena di 1 anno. La misura scaturisce dal coinvolgimento del 39enne in una rissa avvenuta a Ercolano il 12 luglio scorso come documentato dai Carabinieri della locale Tenenza.