“La nuova rotatoria sarà attiva a settembre, appena prima del ripristino delle attività giudiziarie del tribunale e in concomitanza con l’inizio delle scuole”.

Con queste parola l’assessore ai lavori pubblici al comune di Torre Annunziata Luigi Ammendola ha annunciato l’inizio dei lavori di allestimento della rotatoria smalti – traffico che sorgerà dinanzi al tribunale oplontino.

Nelle prime ore della mattina di mercoledì 22 agosto, all’incrocio con via Prota e via Pastore, gli operai hanno allestito il cantiere che dovrebbe essere quindi attivo per circa venti giorni: l’obiettivo sarà ridurre il traffico veicolare, spesso congestionato per la presenza, oltre al polo giudiziario, di vari istituti scolastici e del mercato settimanale, che insiste in zona il venerdì di ogni settimana.

I lavori, dal costo complessivo di circa 50mila euro, insisteranno anche sui marciapiedi che verranno sensibilmente ridotti e, in via temporanea, saranno installati alcuni jersey di plastica per testare anche l’efficacia della rotatoria. “Inizialmente avevamo calcolato una spesa di 80mila euro, poi abbiamo sfruttato un ribasso di circa il 40 per cento – ha spiegato Luigi Ammendola. La rotonda si è resa necessaria per evitare il caos veicolare mai realmente regolamentato. In questo modo si decongestionerà il traffico che insiste nella zona di Torre Nord, specialmente in orari scolastici e attività giudiziarie del tribunale”.