Dossi artificiali per inibire automobilisti e centauri a sfrecciare con i propri mezzi. E' questa la richiesta formulata da Enzo Gallo, presidente del comitato di quartiere Rovigliano e formalizzata dal neo consigliere comunale Bruno Avitabile. Quest'ultimo, in virtù anche del suo ruolo di presidente della commissione viabilità, ha accolto le istanze dei residenti della periferia est di Torre Annunziata ed ha incassato il via libera per i lavori da Palazzo Criscuolo.

Le opere, che partiranno fra un mese, prevederanno l'installazione di dossi e segnaletica per le vie Ercole, Provinciale Schiti e Solferino. Fra pochi giorni, dunque, altri lavori in corso si aggiungeranno a quelli di ristrutturazione fognaria e con i quali i residenti di Rovigliano stanno convivendo dallo scorso settembre. L'obiettivo è quello di dare a decine di famiglie che abitano nella periferia di confine fra Torre e Castellammare, un quartiere molto più funzionale dove non ci sarà spazio per i pirati della strada, artefici nel recente passato, di incidenti e tragedie.

Fra un mese, Rovigliano sarà dotata di 13 dossi di cui 3 in via Ercole, 5 in via Provinciale Schito, 3 in via Solferino e 2 in via Mortelleto. Naturalmente saranno scelti quelli che non causeranno problemi al transito dei camion e dei pullman. Non solo. In via Solferino saranno disegnate da un lato della carreggiata le strisce bianche per la sosta e dall'altro il divieto di sosta e dovranno essere installati anche uno specchio per aumentare la visibilità e uno stop a terra per regolare le precedenze. In via Volturno, invece, verrà predisposta la segnaletica per normare la sosta in quanto il parcheggio selvaggio, in una arteria così stretta, crea notvoli disagi per i cittadini. 

Piero Accardi


Puoi ricevere le notizie de loStrillone.tv direttamente su Whats App. Memorizza il numero 334.919.32.78 e inviaci il messaggio "OK Notizie"