Fuga finita a Fiumicino. Il tabaccaio che a Napoli ha sottratto a una anziana un Gratta e vinci da 500mila euro ha provato a lasciare l'Italia, ma è stato bloccato a Fiumicino dalla Polizia di frontiera in seguito all'alert diramato dai Carabinieri in tutto il territorio europeo.

L'uomo, G.S., incensurato di 57 anni, era in possesso di un biglietto per Fuerteventura ma non del tagliando vincente. I Carabinieri, subito contattati, lo hanno identificato e denunciato per furto, in stato di libertà.

Al momento non ci sono misure restrittive, quindi il tabaccaio è libero di recarsi dove vuole e in teoria, dopo la denuncia per furto, potrebbe comunque lasciare il Paese. I carabinieri della compagnia Stella proseguono le indagini sul caso, nonché le ricerche del Gratta e vinci rubato.

In seguito a tutta la vicenda l'uomo potrebbe subire la revoca della licenza da parte dell'Agenzia delle Dogane e dei Monopoli.

la nuova ipotesi

il caso

il fatto