Ruba in sacrestia durante la messa: è successo a Casola di Napoli, dove i carabinieri della stazione di Gragnano (Napoli) hanno denunciato un uomo di 32 anni, già noto alle forze dell'ordine. Il fatto è successo ieri mattina: approfittando della celebrazione della messa, si l'uomo si è introdotto di soppiatto nella sacrestia della parrocchia "Santi Salvatore e Andrea" di Casola di Napoli dove ha rubato due portafogli (contenenti complessivamente 550 euro) da altrettante borse lasciate temporaneamente adagiate da due donne, madre e figlia, di 51 e 20 anni.

L'uomo è stato identificato anche grazie alle descrizioni fornite da alcune persone. Il ladro ha ammesso il colpo e indicato ai carabinieri un cespuglio dove aveva nascosto la refurtiva. Il bottino è stato restituito alla due vittime.