Incastrato dai video mentre rubava pietre laviche nei pressi della gola del Vesuvio.

La polizia di Portici – Ercolano ha denunciato un turista francese di 46 anni, ritenuto responsabile della violazione della legge quadro sulle aree protette.

L’uomo, durante un servizio di controllo del territorio, su disposizione della Centrale Operativa, è stato sorpreso sul fatto in Contrada Osservatorio per la segnalazione di un furto di pietre laviche.

Intercettato e controllato il veicolo segnalato dalle videocamere, sono state ritrovate quattro pietre di schiuma lavica che il conducente aveva prelevato dal ciglio della strada in prossimità della gola del Vesuvio.


Puoi ricevere le notizie de loStrillone.tv direttamente su Whats App. Memorizza il numero 334.919.32.78 e inviaci il messaggio "OK Notizie"