Ruba un motorino e si fa spingere per portarlo via. E' successo a Gragnano dove un giovane di Torre Annunziata è stato arrestato mentre portava lo scooter. Ad essere scoperto è il 27enne Luigi Guarro, ritenuto dagli inquirenti vicino al clan Gionta, mentre portava via, lungo via Castellammare, il motorino rubato poco prima in piazza Marconi. A fermarlo sono stati alcuni carabinieri fuori servizio che hanno notato il giovane in sella allo scooter mentre si faceva spingere con il piede da un complice in sella ad un altro scooter con il quale avevano raggiunto la città dei Monti Lattari.

Dopo un breve inseguimento i carabinieri hanno arrestato Luigi Guarro mentre il complice ha fatto perdere le proprie tracce. Guarro è stato denunciato per furto aggravato e porto abusivo d'arma da taglio perchè, durante la perquisizione, aveva con sé un coltello. Lo scooter è stato restituito al legittimo proprietario mentre l’arrestato tradotto ai domiciliari in attesa del giudizio direttissimo.