E’ stato ritrovato il furgone dell’Avis di Casalnuovo, rubato nella notte di lunedì.

I carabinieri durante un servizio di controllo sul territorio, hanno notato il mezzo guidato a forte velocità. Insospettiti lo hanno inseguito, ma “l'autoemoteca è stata abbandonata ed i malviventi si sono dati alla fuga", come si legge in una nota dell’Avis.

Il furgone è stato trovato a Maddaloni e al suo interno rinvenuto il bottino di una rapina precedente, per lo più beni alimentari e liquori. Con molta probabilità i malviventi avevano deciso di rubare il mezzo in primis per la sua capienza e in secondo luogo per cercare di passare inosservati qualora fosse stato visto circolare di notte.

Non si esclude che il furto di Casalnuovo  quello di Sant’Anastasia possano essere collegati: "La matrice degli atti è sconosciuta – si legge - anche il materiale sottratto, ad uso esclusivo di strutture dedite alla raccolta del sangue, lascia perplessi visto che non può essere utilizzato per altri scopi".