Il tecnico delle vespe Guido Carboni è intervenuto in sala stampa nel dopo partita di Juve Stabia - Casertana. "Oggi rimanere calmi non era semplice - ha annunciato l'allenatore - certe decisioni oggi sono state indigeribili. Queste sono tappe di avvicinamento al finale di campionato. Non c'è né da deprimersi, né da esaltarsi. La squadra è sicuramente viva. Capodaglio? Io ho visto solo Mastalli con un naso rotto a terra. Il rigore loro? Spero li diano anche a me. La palla andava già chiaramente fuori in quell'azione. Questo mi fa arrabbiare perchè la squadra una reazione ce l'ha, anche sbagliando e commettendo ingenuità." 

Dopo le dichiarazioni del mister gialloblù sono arrivate quelle di Francesco Ripa, autore di due reti, che ha analizzato il match in sala stampa. Di seguito le sue dichiarazioni: "Ci tenevamo a fare bene e vincere questa partita. Ci teniamo il punto contro una buona squadra e pensiamo già a Mercoledì per il match contro il Lecce. Andremo lì per giocare la nostra partita, io cerco di recuperare la condizione. L'arbitro nel primo tempo ha esagerato"

Infine, ha preso parola Alessandro Mastalli"Il fallo? Io sono andato sulla palla e Lajcic mi ha preso proprio con il gomito con un gesto plateale - ha dichiarato il centrocampista - Io pensavo che il fallo fosse nostro e invece non è stato così. Io sono entrato che eravamo 10 contro 10 e non sapevo il perché. Purtroppo gli arbitri decidono loro. Mi aspettavo delle scuse da Lajcic ma nulla. La partita? Abbiamo iniziato benissimo, poi siamo calati ma ci abbiamo creduto fino alla fine."

Fonte foto Ss Juve Stabia Spa


Puoi ricevere le notizie de loStrillone.tv direttamente su Whats App. Memorizza il numero 334.919.32.78 e inviaci il messaggio "OK Notizie"

LA CRONACA DEL MATCH