Torino non è solo Juventus. Alla vigilia di Juve-Napoli c'è anche chi è "sconfinatamente azzurro". Come Pasquale Pisapia, 75 anni, titolare dell'omonima pasticceria che, nella torinesissima via Madama Cristina, è da sempre un angolo partenopeo nel cuore di San Salvario. Per l'occasione il signor Pasquale, napoletano doc da 50 anni trapiantato a Torino, ha voluto creare un dolce speciale: la "pastiera Higuain".

"Perché no? Nella vita ho imparato a fare dolci, e oggi questa pastiera per me è il dolce dell'anno. L'ho fatta col cuore, speriamo porti bene. E comunque siamo già grati a Higuain di averci regalato un momento così. Questa vigilia di speranza non ce la toglie nessuno". La "pastiera Higuain" è una classica pastiera napoletana, ma è circondata per l'occasione dalla squadra del Napoli in forma di pupazzetto: tanti piccoli Hamsik, Insigne e Higuain (più un Jorginho). Sorridono e sono tutti lanciati verso il centro della torta: là c'è un pallone di zucchero e ha la forma di scudetto.

Intanto, mentre a Torino c'è chi la pastiera Higuain, a Napoli centinaia di tifosi salutano gli azzurro all'aeroporto di Capodichino. In basso il link al video


Puoi ricevere le notizie de loStrillone.tv direttamente su Whats App. Memorizza il numero 334.919.32.78 e inviaci il messaggio "OK Notizie"

vai al video