Uno studente di 16 anni è stato colpito con un coltello al collo e all'addome da un altro ragazzo durante un litigio. Il fatto è avvenuto nei corridoi dell’istituto “Genovesi - da Vinci” di Salerno. Il ragazzo è stato portato in ospedale dove è stato sottoposto a intervento chirurgico, non sarebbe in pericolo di vita. Il ferimento - secondo le prime ricostruzioni - è avvenuto in un corridoio dell'istituto. Subito dopo il fatto l'accoltellatore ha lanciato il coltello, di piccole dimensioni, da un balcone. Il coltello è stato recuperato dalla Polizia, che è sul posto.

Il ferimento – fanno sapere dalla Questura di Salerno - è avvenuto al secondo piano dell'istituto scolastico, fuori dell'aula, durante il cambio di professori al termine di un'ora di lezione. La lite è scoppiata fra due compagni di classe. I due - sempre secondo quanto raccolto finora dagli investigatori - avrebbero cominciato a litigare per una questione legata a un ombrello. Sono venuti alle mani e durante la baruffa uno dei due, originario di Pontecagnano Faiano, ha estratto un piccolo coltello con il quale ha colpito l'altro studente al collo e all'addome. Il ragazzo è stato soccorso e portato in ospedale con un'ambulanza dell'Humanitas. Alla scena - sempre secondo si è saputo finora - hanno assistito alcuni studenti e insegnanti. Gli investigatori della Squadra Mobile della Questura di Salerno stanno raccogliendo le loro testimonianze per ricostruire l'episodio. 

(foto di repertorio)


Puoi ricevere le notizie de loStrillone.tv direttamente su Whats App. Memorizza il numero 334.919.32.78 e inviaci il messaggio "OK Notizie"