Una città che cresce e che ospiterà domenica 13 marzo i campionati regionali di Ginnastica Ritmica valevoli per le finali nazionali che si svolgeranno a Giugno. Una città che è già diventata un punto di riferimento in Campania per il basket, il Judo e altre discipline olimpiche e che ora si prepara ad accogliere nel Palaveliero di Via Manzoni atleti e le centinaia di persone tra accompagnatori, parenti e tecnici, che porteranno una ricaduta economica positiva sul territorio.

Ma non basta perché la struttura sportiva si prepara a un altro grande evento: le Universiadi che nel 2019 si svolgeranno a Napoli e in tutta la Provincia, secondo quanto stabilito a Bruxelles. Il complesso sportivo cittadino, infatti, è sotto osservazione da parte del Coni che, dopo aver effettuato sopralluoghi e verifiche, l'ha inserito nell'elenco delle sedi che potrebbero ospitare la competizione mondiale nelle discipline Judo e Taekwondo. Si tratta di un'opportunità che renderebbe San Giorgio a Cremano, città sempre più protagonista nello sport e nell'accoglienza, dal momento che le Olimpiadi universitarie sono tra i principali eventi sportivi a livello mondiale.

A diffondere l’immagine positiva della città contribuiscono ora anche giovani atleti locali come Fabrizio Suarato e Francesco Maestoso che hanno portato a casa 9 medaglie tra argenti e bronzo, conquistate a Varese nei Campionati Assoluti di Nuoto agonistico FISDI (Federazione Italiana Sport Disabilità Intellettiva e Relazionale). I due giovani sono allenati nella vicina piscina porticese del Centro Sportivo, diretta dal professore Enzo Allocco allenatore di caratura nazionale che ospita da sempre atleti disabili ottenendone spesso dei “campioni”.


Puoi ricevere le notizie de loStrillone.tv direttamente su Whats App. Memorizza il numero 334.919.32.78 e inviaci il messaggio "OK Notizie"