E’ tutto pronto per il polo vaccinale a San Giorgio a Cremano.  Proseguono con   notevole  impegno  le riunioni operative per l’apertura  della strutta di via Mazzini  autorizzata dall’ASL .

 I locali destinati al Polo   messi a disposizione dal Comune risulterebbero già  pronti , dal punto di vista strutturale, ad accogliere tutto quanto serve per iniziare la tanto attesa campagna di vaccinazione. Restano ancora da ricevere  però    attrezzature sanitarie  e arredi di competenza della ASL  Napoli 3 Sud per  aprire definitivamente  e rispondere alle necessità dei cittadini .    

Si spera  quindi  che   Lunedi 8 marzo  resti confermata  quale data  di inizio delle  operazioni di vaccinazione   e non  debba slittare nonostante il notevole sforzo messo in campo dall'Ente,  per adeguare  la struttura  alla nuova destinazione d'uso . Si attende la  restante parte degli arredi necessari  che dovranno essere consegnati dall'  Asl a cui compete anche l'allestimento delle postazioni vaccinali  della sala TRIAGE, della sala di emergenza post vaccinale  che però sembra  starebbe  per  arrivare presso il centro.  

  Si apprende inoltre che  sarà la Polizia Municipale  a ritirare le dosi di vaccino che saranno poi portate presso il centro, per essere somministrate.  Questo è quanto emerso dalla riunione di questa mattina tra il  Sindaco di  San Giorgio, Giorgio Zinno e quello di San Sebastiano al Vesuvio Salvatore Sannino  , la Direttrice del Distretto 54 della Asl Na3 Sud,   Maria Teresa Stocchetti il referente del Centro vaccinale,  Giacomo Di Fiore; il Segretario Aziendale FIMMG  Ciro Cozzolino e il referente distrettuale FIMMG  Sergio De Angelis.   

  Presso il Polo di San Giorgio a Cremano,  saranno vaccinati  i cittadini di San Giorgio a Cremano e San Sebastiano al Vesuvio, in quanto appartenenti allo stesso Distretto.  Il calendario delle vaccinazioni  come si sa è stabilito dalla Regione Campania   per fasce di età e categorie prioritarie.     Il Sindaco Zinno inoltre  ha reso noto che aggiornerà i cittadini sulle modalità di accesso che si avranno  tramite il portale regionale.