Altri due cittadini guariti a San Giorgio a Cremano. Sono quindi due le persone ancora contagiate in città ed entrambe ospedalizzate.

Soddisfazione per il sindaco Giorgio Zinno. “Grazie alla responsabilità della stragrande maggioranza di voi stiamo superando il momento più difficile. Restano ancora minoranze irresponsabili e i giovanissimi sui quali agire per fargli comprendere la necessità di uscire rispettando le regole”.

Il primo cittadino ha detto la sua anche per quanto riguarda l’istituzione degli assistenti civici. “Sui giornali ed in tv si parla di volontari per il controllo tramite un bando nazionale, ma possiamo dire che a San Giorgio a Cremano e non solo ci sono già tantissime persone che si sono offerte spontaneamente in modo volontario per darci una mano a far rispettare le regole: basti pensare che domani riprenderà il mercato non alimentare nella terra Morgese in via Manzoni e la protezione civile non mancherà di dare il proprio contributo.

Nella protezione civile abbiamo uomini e donne che senza richiedere nulla hanno lavorato tutti i giorni per garantire l’assistenza alle persone in difficoltà.

Se il Governo vuole dare una mano agli enti locali, apposti le risorse per sostenere i concittadini in difficoltà e dia indirizzi più chiari alle Forze dell’Ordine per farli intervenire quando e dove serve. Non abbiamo bisogno di formule magiche, ma di soluzioni concrete per i problemi della popolazione.

Come Sindaco continuerò a lavorare per la sicurezza dei nostri concittadini sapendo che la stragrande maggioranza di voi si è comportata in maniera esemplare, conducendo la nostra comunità verso l’uscita dal momento più delicato della crisi. Insieme ce la faremo”.