Come era stato annunciato dal Sindaco Giorgio Zinno l’antica villa del 700 , Villa Vannucchi,  è stata aperta anche alle sei Parrocchie della città  e per  la prima volta vi è stata celebrata una Santa Messa  che simbolicamente ha  unito le famiglie del territorio e l’Istituzione Comunale nella celebrazione  comune dei valori della famiglia e della pace . Una mattinata piovosa e umida non ha impedito ai molti cittadini e i tanti ragazzi di partecipare all’evento, e tutti si sono raccolti  nel grande androne della villa  davanti a un semplice improvvisato altare sul quale uno dei sei rappresentanti del decanato  ha celebrato la Messa delle 10.

Un evento nuovo che ha portato entusiasmo e interesse  tra i cittadini appartenenti alle Parrocchie di  San Giorgio Martire ,Sant’Anna , Addolorata, Sant’Antonio di Padova, Santa Maria del Carmine, Santa Maria dell’Aiuto. Durante la “preghiera dei fedeli”  è stato ricordato anche il Sindaco Giorgio Zinno affinchè la sua missione possa portare buoni frutti alla comunità. Alla fine della celebrazione è stata letta una  lettera inviata dal primo cittadino assente nell’occasione  per impegni istituzionali .  “ Ho accolto con enorme piacere la richiesta unanime delle 6 parrocchie di San Giorgio di aprire i cancelli del parco alle comunità di fedeli, – ha scritto Zinno -  perché ogni nucleo familiare  rappresenta il  tessuto sociale del nostro territorio. Da sindaco di questa splendida città posso affermare che i valori che oggi vi spingono ad unirvi, tutti insieme, senza distinzioni di quartiere, sono gli stessi con i quali cerco di amministrare questo territorio. Oggi più che mai abbiamo tutti bisogno di sentirci un’unica grande comunità sangiorgese, abbattendo i pregiudizi e le nostre assolute convinzioni.  Spero vivamente – conclude il Sindaco - che quello di oggi sia solo il primo di una lunga serie di incontri nei parchi e nelle piazze della nostra città, che saranno sempre aperte ad iniziative come queste” .