San Giorgio a Cremano. La città si prepara ad ospitare il gran finale de "Il Giorno del Gioco" che domani 11 maggio vedrà oltre 15 mila bambini e adulti giocare per le strade chiuse al traffico. Dalle 9 alle 13 San Giorgio a Cremano si trasformerà in un enorme parco giochi all'aperto con 5 bande musicali itineranti che coinvolgeranno grandi e piccini. Alle 21 poi, in Villa Vannucchi, andrà in scena la straordinaria proiezione in 4 dimensioni sulla facciata della storica dimora. Uno spettacolo mozzafiato con giochi di luci, effetti speciali elaborati unicamente per San Giorgio a Cremano. Si tratta di uno show dove il pubblico partecipa in maniera intensa e coinvolgente, assistendo alla scomposizione e ricomposizione della facciata della villa, in tutti i suoi elementi architettonici.
 
"Stiamo lavorando senza sosta perchè tutto riesca al meglio - spiega il sindaco Giorgio Zinno - vogliamo che questa Giornata del Gioco resti memorabile e diventi un modello per le altre città, anche oltre i confini italiani. Siamo soddisfatti di aver ricevuto il patrocinio del parlamento Europeo, con una lettera firmata dal presidente Martin Shultz e siamo onorati di ospitare domani, la Console degli Stati Uniti d'America, Colombia Barrossee, e quella del Venezuela Amarilis Gutiérrez Graffe".
 
Il programma di mercoledì prevede in anteprima la diretta nazionale su RAI3, a partire dalle 7,00 nel corso di "Buongiorno Italia" e "Buongiorno Regione", il raduno di bambini e adulti alle 9,00 in piazza Troisi. La Giornata inizierà ufficialmente solo dopo la sigla del Giorno del Gioco e il saluto delle autorità.

Il gran finale

Le fontane danzanti

La presentazione

Parte il countdown

Il patrocinio del Parlamento Europeo

Il plauso di Pietro Grasso

La giornata del gioco 2016