Appuntamento  con la musica all’aperto nella splendida  location  di Villa Falanga un altro gioiello di fine ottocento della città di San Giorgio  e sede della Città dei Bambini e delle Bambine.  

 “ Con Falanga Acustica – spiega Renato Carcatella, assessore alle Politiche Giovanili di San Giorgio a Cremano   - abbiamo portato avanti   l’idea di riunire in un parco aperto alla città i giovani e la musica perchè la nostra città ha spazi da offrire e talenti da presentare”.  Bambini  e  famiglie   in libertà e la gioia di ricominciare a fare  e assistere a spettacoli  dal vivo, dopo tutto quello che è  accaduto  a causa del “virus”  .

Un evento musicale gratuito che ha fatto breccia nei cuori e ha portato anche le persone  a contatto con la natura pur divenendo  contemporaneamente  uno stage per giovani artisti.   Un evento   svoltosi  in collaborazione con  l’associazione  “La bottega delle Parole”  per il quale  Carcatella  ha spiegato   che  l’amministrazione sangiorgese guidata dal  Sindaco Giorgio Zinno  si è posta  l’obiettivo di offrire ai ragazzi  gradevoli  spazi e opportunità di aggregazione e socialità e far emergere i talenti del territorio.    

Infatti i gruppi musicali diretti dal direttore artistico  Mario Ascione costituiti da   giovani musicisti tra i 15 e i 25  anni si sono esibiti  dal vivo nel parco della Villa  tra gli alberi  in quattro postazioni e nel pieno rispetto delle norme di  sicurezza.      

Tra i musicisti anche  giovani gruppi del Liceo Carlo Urbani  e della New Accademia Sonora. Ospite, Tony Miele che ha   chiuso la manifestazione  consegnando ai gruppi musicali una targa  ricordo dell’evento.    “Abbiamo voluto creare una opportunità  per i nostri giovani talenti   per un   piacevole pomeriggio di  svago in un luogo di aggregazione quale  è  Villa Falanga   nel quale hanno potuto farsi conoscere, suonando tra gli alberi -  ha spiegato  il sindaco Giorgio Zinno - ma anche per tanti altri ragazzi che li hanno potuti ascoltare” .