Era stato annunciato, era stato promesso come  impegno della nuova amministrazione , ora diventa realtà.  Sono partiti i lavori  per il nuovo look a  Villa Bruno  che prevede un complesso restyling di tutte le sue parti e del  meraviglioso parco che la circonda .

E’ il primo dei palazzi  della cultura che possiede la città ad essere  interessato  dai  lavori e sarà seguito  entro  la fine dell’anno da quelli di Villa Vannucchi.  Notevoli gli interventi previsti dal progetto . Un rifacimento della “Fonderia” darà un nuovo volto alla sua immensa sala  . Il settecentesco palazzo  nei suoi numerosi spazi  ha ospitato  da anni  incontri culturali , politici  spettacoli , concerti , esposizioni  e manifestazioni di alto prestigio come  il Premio Massimo Troisi, meritandosi così  ora una nuova veste senza tradire la propria nobile origine. Aiuole, panchine , vialetti, nuovo verde  nasceranno nel parco e nell’Arena Nino  Taranto sarà realizzata una struttura in cemento per la platea  il palco e i servizi del retropalco  .

Saranno eliminate le barriere architettoniche  e con un nuovo ascensore  si potrà facilmente accedere a tutte le aree di questo storico bene comune.  Saranno lavori di grande impegno per  entità e spesa che è prevista   in circa  1.800.000 euro interamente finanziato dalla Regione Campania . Tutti i lavori presumibilmente dovranno terminare  entro la prossima primavera.  Soddisfatto il Sindaco Giorgio Zinno : “Il fatto che ormai si siano avviati  i lavori di riqualificazione di villa Bruno è  un punto di orgoglio della mia amministrazione. La villa è diventata ormai il palazzo della cultura vesuviana e la città merita che un edificio di così grande valore abbia un parco completamente rinnovato. Siamo convinti di essere sulla strada giusta per confermare San Giorgio a Cremano come punto di riferimento nell'area vesuviana. Mi scuso per i possibili disagi alla cittadinanza  ma presto il nostro palazzo della cultura tornerà  a splendere.”