Si chiamava MariaSofia Paparo la bella ragazza sangiorgese che si è spenta  prematuramente  ieri all’età di 27 anni  per un  arresto cardiaco  e per la quale la città e  i tanti amici e conoscenti sono in lutto. 

La notizia è giunta improvvisamente  e si è diffusa immediatamente e ha sconvolto  tutti   perché la giovane ragazza era molto conosciuta   per le sue grandi qualità umane per la sua sensibilità e nell’ambito sportivo per essere diventata prima atleta  dello storico Master Team Speedo del Circolo Nautico Posillipo svoltosi per la prima volta in Italia  nel 2019 .         Era a pochi giorni dal festeggiare il suo 28 compleanno, che le avrebbe dato  un’altra gioia come  quella  provata per aver dato  parola un mese fa per la promessa del prossimo  matrimonio con il compagno Matteo anche lui nuotatore.

 Il nuoto era la sua passione e grande era stata la soddisfazione  per  essere entrata a far parte   dei 5 prescelti  di Speedo Italia  la cui particolarità  è quella di ricercare i atleti che rispettassero determinati valori.   In questo sporti infatti potevano entrare a far parte   atleti blasonati   ma anche atleti che potessero  raccontare  il mondo Master attraverso le loro gesta e sacrifici . “ Vogliamo le medaglie, ma anche eroi”  era il principio  stabilito dallo Speedo Italia , e Sofia la giovane sangiorgese apparteneva per il suo carattere i suoi sacrifici  le sue qualità umane proprio a questa categoria .     Non  si poneva limiti nelle cose che faceva e che amava . Oltre il nuoto,  che l’aveva vista partecipare anche alla staffetta nella Capri Napoli ,  nelle corde della giovane Sofia  c’era lo studio . Laureanda magistrale del Dipartimento di Scienze e Tecnologie”,  anche l’Università  Parthenope ha voluto partecipato al dolore  con una nota  “Si sarebbe laureata il prossimo 28 aprile, nuotatrice professionista. L’Ateneo partecipa al dolore della famiglia e di tutti i suoi amici  e parenti “

Bellissime le  parole del compagno  sui social  che esprimono tutto il dolore ma anche  l’amore che c’era tra loro  : ” Sei stata un angelo che ha cambiato la mia vita dandomi la forza di fare cose che non avrei mai potuto pensare di fare. Mi hai insegnato il vero amore, mi hai insegnato di nuovo a sorridere e ad essere felice. Ti ho amato dal primo giorno che ti ho visto Io ti ricorderò così sempre, come la mia bellissima Mariasofia, Ti amo e ti amerò per sempre amore mio “.

Infiniti i messaggi di cordoglio alla famiglia da parte di tutti coloro che la conoscevano e la stimavano e che   le porteranno l’ultimo saluto nella Chiesa di  Sant’Antonio di Padova di San Giorgio a Cremano.


Puoi ricevere le notizie de loStrillone.tv direttamente su Whats App. Memorizza il numero 334.919.32.78 e inviaci il messaggio "OK Notizie"