Pubblica illuminazione. Al via l'installazione di nuovi pali e corpi illuminanti in città. Obiettivo dell'amministrazione guidata dal sindaco Giorgio Zinno: garantire l'efficientamento energetico degli impianti obsoleti e oggetto anche di raid vandalici denunciati alle autorità; il tutto assicurando un notevole risparmio in termini economici.

Gli interventi sono partiti da via Margherita di Savoia dove è in corso l'installazione di  31 nuovi pali con le relative lampade su entrambi i lati. I lavori sono iniziati questa mattina. Tecnici stanno estraendo i vecchi sostegni, ormai marciti dal tempo e li stanno sostituendo con i nuovi, comprensivi di luci al led, quindi a risparmio energetico. 

Secondo i tecnici gli interventi termineranno entro i primi giorni della prossima settimana per poi proseguire a Piazza Carlo di Borbone, dove qui le luci saranno completamente sostituite con lampade al led, anche queste per garantire un'illuminazione più efficiente e un notevole risparmio in termini economici.

Inoltre su indirizzo dell'assessore ai Lavori Pubblici, Eva Lambiase, entro 15 giorni saranno avviati  anche gli interventi di efficientamento energetico lungo via Manzoni. Grazie ad un finanziamento ottenuto dall'amministrazione guidata dal sindaco Giorgio Zinno, di circa 130 mila euro complessivi da parte del Ministero dello Sviluppo Economico, è prevista la sistemazione della rete elettrica relativa all'impianto che serve tutta l'arteria in questione, con la sostituzione delle lampade con tecnologia al led. Il risparmio in questo caso è stato già calcolato in circa 35 mila euro all'anno.   

Previsti tre mesi di attività, al termine dei quali sarà consegnato alla città un sistema di illuminazione più efficiente, più green ed economicamente molto più conveniente, nell'ottica dell'ottimizzazione degli impianti cittadini, alcuni dei quali sono ormai obsoleti, tanto da causare talvolta anche problemi di manutenzione.  

"Gli interventi iniziati oggi e quelli già programmati - spiega il sindaco Giorgio Zinno rientrano nelle azioni che stiamo mettendo in campo per migliorare il sistema di pubblica illuminazione sul territorio, rendendo così più efficiente la rete di pubblica illuminazione, che tra l'altro è stata più volte presa di mira con atti vandalici che hanno comportato notevoli disagi per i cittadini. Inoltre tra gli obiettivi che ci siamo posti vi è certamente anche quello del risparmio, sia in termini economici che energetici. Risparmio che solo per via Manzoni sarà di 35 mila euro annui, a cui va aggiunto quello derivante da tutte le altre lampade a led che stiamo installando in città".  

"Siamo consapevoli che il sistema di pubblica illuminazione reca qualche disagio ad alcuni residenti - conclude Eva Lambiase - ma possiamo tranquillizzare i cittadini che stiamo intervenendo. L'obiettivo dell'amministrazione Zinno è garantirne il buon funzionamento e assicurare servizi alla cittadinanza".