Raid vandalico nella notte tra mercoledì e giovedì all’interno del Campo Baracca di San Giorgio a Cremano. Un gruppo di vandali, approfittando dei lavori di restyling della struttura, sono entrati all’interno degli spogliatoi e hanno imbrattato il muro, appena ritinteggiato, con scritte contro la polizia.

“Un gesto ignobile che deve provocare sdegno in tutti –ha affermato il sindaco Giorgio Zinno- Sia per l'attacco contro le nostre Forze Dell'Ordine, sia per la totale mancanza di rispetto nei confronti del patrimonio comune sia perché il muro era stato appena completato e costerà nuovi soldi della comunità ripulirlo. 

D'accordo con l'assessore Eva Lambiase le scritte verranno naturalmente rimosse ma resta lo sfregio, anche morale, compiuto ai danni della nostra comunità. 

Comunità che invece ha sempre dimostrato rispetto e sostegno nei confronti di chi lavora ogni giorno per la nostra città, nonché verso le Forze dell'Ordine che rappresentano un punto di riferimento per la sicurezza e la legalità del nostro territorio”.