Parte da questa mattina lo screening su base volontaria agli alunni delle classi dalla 2° alla 5°della scuola primaria e della 1° classe della scuola secondaria di primo grado.

I test interesseranno anche i propri familiari e agli insegnanti e personale ata. Come già accaduto per i bambini fino ai 6 anni, così come richiesto dall’Unità anti crisi, si è pensato di allargare il raggio d’azione in previsione del ritorno a scuola. Nello specifico quella dell’infanzia e le prime classi elementari, rimarranno chiuse fino a sabato.

I tamponi rapidi antigenici verranno effettuati all'interno del Centro Polifunzionale, in via Mazzini, che come già in passato abbiamo messo a disposizione della Asl. Il personale dell’asl sarà presente ogni giorno, fino al 28 novembre, dalle 9.00 alle 13.00.

“Vigileremo perché non vi siano assembramenti – commenta il Sindaco Zinno -  che sembra si siano verificati in altri luoghi durante la somministrazione di tali test quando vi era accesso senza prenotazione”. I test attuali saranno effettuati solo su prenotazione.

“Per la prima settimana abbiamo avuto una affluenza bassissima rispetto ai numeri della scuola – conclude il Primo Cittadino - e questo denota la volontà di molti concittadini di non mandare i bambini a scuola”.