Tamponi a tutti i dipendenti comunali a San Giorgio a Cremano. Si è conclusa oggi presso gli spazi del Centro Polifunzionale di Via Mazzini  la complessa operazione di tamponamento per la verifica Covid  di  tutti i dipendenti dell’amministrazione comunale dagli uscieri fino ai dirigenti e al Sindaco Giorgio Zinno.   

L’iniziativa era stata preannunciata dal primo cittadino nell’ultima diretta  del 14 ottobre nella quale furono i anche forniti tutti i dati aggiornati della situazione  dei contagi.  

Il Sindaco ha autorizzato lo  screening di massa  per tutti i dipendenti comunali  a tutela della cittadinanza a partire da coloro che  quotidianamente forniscono  servizi alla collettività  e dopo che  alcuni di essi erano risultati positivi al Covid 19 ma lievemente asintomatici.  Ove necessario ovvero per i dipendenti che  si trovavano in condizioni di fragilità è stato attivato lo strumento dello  smart working. Si è trattato di uno sforzo anche economico  dell’amministrazione ma necessario che il  Sindaco ha voluto fortemente mettere in atto per la sicurezza di tutti e soprattutto dei cittadini che si recano negli uffici del comune per le proprie pratiche.

Negli ultimi giorni , come  in molte parti d’Italia è salito  il ritmo dei contagi  mai così alto il numero dei casi positivi in Campania . A San Giorgio il ritmo del contagio  è passato a  6/8 persone al giorno. Contemporaneamente resteranno chiusi gli uffici che lavorano col  pubblico all’interno della Casa Comunale per tutta questa settimana e contemporaneamente sono state sanificate tutte le aree e i locali della sede  Comunale.    Si erano diffuse voci infondate  che davano da 6 a 10 i positivi presso l’Istituto Scolastico Medi diffondendo il panico.

Il Sindaco  si è sentito con i responsabili della scuola per conoscere i fatti che invece davano un numero minore di contagi  pari a 3 e i cui soggetti erano già stati messi in quarantena  attivando  interventi di sanificazione. 

Il primo cittadino ha inoltre reso noto che l’ASL  sta caricando i dati dei ragazzi per far si che  entro venerdi tutti possano accedere  al Drive in San Sebastiano per effettuare il tampone e le famiglie saranno opportunamente contattate.  “ Non posso che invitare tutti alla calma perché stiamo seguendo rigidamente i protocolli sanitari. Auspico  ancora una volta  il massimo rispetto delle norme che prevedono il distanziamento sociale l’uso delle mascherine e il lavaggio frequente delle mani   - ha dichiarato il Primo Cittadino - Sono tornati a farsi vivi gli sciacalli della disinformazione. Non credete  alle sciocchezze che leggete o che diffondono persone malinformate che godono nel diffondere notizie false. Darò tutte le notizie e le informazioni con la  massima trasparenza come sempre perché tutti possano continuare a vivere in tranquillità e sicurezza. Non fatevi prendere dal panico. Insieme potremo uscire da questa emergenza  e auspico che ciò avvenga presto”.