"Protezione Civile Camp".  Domenica 27 Ottobre 2019 dalle ore 09:00 alle ore 13:00 il parco pubblico,  Antonia Custra, in via Brodolini  apre i cancelli ai bambini e  alle loro famiglie per il terzo appuntamento con le buone pratiche di Protezione Civile. Esercitazioni all'aperto e attività legate al mondo del volontariato per insegnare ai più piccoli e agli adulti a riconoscere gli eventi pericolosi ed intervenire con le giuste competenze. Il campo, che si svolgerà per l'intera mattinata con ingresso gratuito, è organizzato dall'Associazione Vigili del Fuoco in Congedo e dall'associazione Ramatour.

Per parteciparvi non è necessaria la prenotazione. Alle ore 9.00 i bambini saranno accolti da volontari nel parco e potranno iniziare i percorsi dedicati, nell'ottica della condivisione, della conoscenza e dello svago. Vi saranno infatti momenti ludici e informativi per i più piccoli, mentre per i genitori saranno allestite postazioni per apprendere le tecniche di primo soccorso, con particolare attenzione alla disostruzione delle vie aeree in età pediatrica, alla presenza di medici e volontari del 118.     

Non è il primo "camp" che si realizza in un parco pubblico. Nella stessa villetta, altri due appuntamenti sono stati già realizzati lo scorso 5 e 16 settembre e l'intenzione è quella di ripeterli periodicamente, in maniera itinerante anche in altri parchi.  Mentre sempre a settembre si svolse nel plesso Gramsci un'analoga esercitazione nell'ambito del progetto promosso dal Dipartimento Nazionale di Protezione Civile.

"Abbiamo già avuto modo di constatare quanto le famiglie sangiorgesi siano interessate a questo tipo di attività - spiega il sindaco Giorgio Zinno -  in particolare rispetto alla  partecipazione attiva dei bambini e degli adolescenti al mondo del volontariato. Per questo abbiamo intenzione di estendere i campi di Protezione Civile anche ad altri parchi pubblici. In questo modo - aggiunge - renderemo sempre più vivi i luoghi della città e nello stesso tempo offriremo ai nostri ragazzi, l'opportunità di apprendere, sperimentare e condividere valori di solidarietà e cooperazione. Grazie ai Vigili del Fuoco in congedo e all'associazione Ramatour che mette a disposizione il proprio tempo per la nostra comunità".  

"Quando diciamo, 'facciamo vivere i nostri parchi' , intendiamo proprio questo - conclude l'assessore Pietro De Martino. Offrire alla comunità sangiorgese occasioni di condivisione, rafforzando il senso di appartenenza al patrimonio comune. Ben vengano eventi come questo e tutti gli altri che le associazioni realizzeranno sul nostro territorio".