Era carico di droga nella propria abitazione. Per questo motivo sono scattate le manette per un 24enne di Sant'Antonio Abate. L’operazione è stata condotta dai carabinieri, che hanno dato esecuzione a un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal Gip di Torre Annunziata su richiesta della Procura. Il reato è di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Il 24enne aveva nascosto in una fessura del muro 25 dosi di cocaina, dal peso complessivo di 12,3 grammi, già pronte per essere spacciate. Inoltre aveva provato a occultare anche un involucro di cellophane contenente 1,2 grammi di marijuana, oltre a materiale vario per il confezionamento (due bilancini di precisione e 175 bustine di plastica).

Il tutto è stato sequestrato dai carabinieri di Sant’Antonio Abate lo scorso febbraio. Successivamente le indagini hanno permesso di acquisire gravi indizi di relazione alla riconducibilità di quanto in sequestro all’arrestato.

L’arresto, dopo le formalità di rito, è stato associato presso la Casa Circondariale di Poggioreale a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.