Il Savoia, dopo il lunedì di riposo, ha dato il via alla settimana di preparazione che porterà alla sfida interna col Bitonto. Per l'occasione si è rivisto in campo il portiere Scolavino (rientrato per lui il problema alla spalla), mentre il difensore Marino ha ripreso ad allenarsi in gruppo e il centrocampista D'Ancora continua il suo lavoro differenziato. 

Per le consuete dichiarazioni della ripresa è il capitano Poziello a raccontare il derby visto dalla tribuna: "È stato un derby emozionante, anche se viverlo da fuori è stato ancora più duro, una bella sofferenza. Voglio fare i complimenti ai miei compagni: abbiamo fatto una grande partita, soprattutto un ottimo primo tempo. Nella ripresa abbiamo sofferto un po', perché c'è stato lo scatto d'orgoglio del Sorrento, ma l'importante è aver portato i tre punti a casa. Da spettatore non ho mai pensato che avremmo potuto perdere la gara. Conosco il valore dei ragazzi in campo, conosco bene ognuno dei miei compagni e so quanto danno. Abbiamo corso qualche rischio, è vero, ma tenuto sotto controllo la partita. Potevamo chiuderla definitivamente con Diakite che ha centrato la traversa, loro invece hanno segnato il secondo gol solo a 5 minuti dalla fine. È stato bello vedere tanti tifosi in trasferta. Sinceramente me lo aspettavo, so di cosa sono capaci i nostri sostenitori. Con l'arrivo del mister ed il conseguimento di questi risultati, abbiamo creato nuovo entusiasmo e mi auguro che ad ogni partita ci siano sempre più tifosi. Anzi, faccio un appello proprio alla tifoseria: spero siate davvero in tanti domenica, abbiamo bisogno anche di voi per battere il Bitonto. I pugliesi sono un'ottima formazione, difficile da affrontare, ma noi conosciamo il nostro valore. Vogliamo vincere per continuare a far bene".

Foto Nunzio Iovene Il Cigno @rt


Puoi ricevere le notizie de loStrillone.tv direttamente su Whats App. Memorizza il numero 334.919.32.78 e inviaci il messaggio "OK Notizie"