Oggi è andato in onda su Sky Sport 24 il programma 'Alza la testa dedicato alla crisi del Parma. A Collecchio gli ospiti di giornata sono stati i giocatori del Savoia Francesco Checcucci e Carlo Cremaschi. I due hanno parlato con il capitano ducale Lucarelli e con il laterale Gobbi della difficile situazione che stanno vivendo a Torre Annunziata. 

Il più loquace è stato proprio Carlo Cremaschi che ha così riassunto il dramma che sta vivendo assieme ai suoi compagni. "Abbiamo visto il presidente Quirico Manca una sola volta e ci ha detto che non aveva soldi per gli stipendi. Stiamo giocando su un campo nel quale c'è una buca che ancora non è stata ricoperta, dopo l'atto vandalico di una settimana fa, e rischiamo di farci male. Domenica a Reggio Calabria addirittura un nostro compagno ha pianto perché non ce la faceva più a chiedere soldi ai genitori per continuare l'esperienza coi bianchi. Noi percepiamo ingaggi normali e grazie ai giocatori ducali speriamo che il nostro caso venga alla ribalta".

Caso diverso per Francesco Checcucci, attualmente addirittura tesserato ancora con il Parma. "Dopo la stagione a Crotone sono stato contattato dal Parma e poi sono stato girato in prestito al Nova Gorica dove ho vissuto un'annata difficile anche dal punto di vista personale. Poi sono arrivato a Torre Annunziata e diciamo che il percorso è proseguito. Ci alleniamo senza massaggiatori e magazzinieri. La situazione è drammatica vogliamo solo ricevere i soldi che ci spettano".


Puoi ricevere le notizie de loStrillone.tv direttamente su Whats App. Memorizza il numero 334.919.32.78 e inviaci il messaggio "OK Notizie"

vai al video