Il Savoia ritorna alla vittoria dopo  due cocenti sconfitte ed i ribaltoni societari. Regolato con un secco 4-0 il San Giorgio, nei quarti di finale gli oplontini potranno “vendicarsi” del Portici e sognare così la semifinale di coppa. In conferenza il tecnico Teore Grimaldi appare sollevato, la vittoria, nel calcio, è da sempre il miglior viatico possibile. “ Voglio fare un plauso ai ragazzi, oggi più di altre volte era difficile vincere, hanno dato una grande risposta sotto l’aspetto mentale”. Con Manzo in campo, la squadra ritorna a girare, il fantasista dimostra quanto sia indispensabile nell’economia della squadra. Non direi che siamo Manzo dipendenti, Tommaso è un giocatore importantissimo, ed in tutte le squadre i giocatori che fanno la differenza sono importanti”.

Da sottolineare le prove del giovani Cioffi e di un pimpante Russo.” Cioffi è un ragazzo che conosco bene, ha un ottimo piede e lo testimoniano i due assist di giornata, il suo “problema” è essere un 96, con la regola degli under bisogna fare delle scelte per bilanciare la squadra, Russo lo conosco da tanto, e posso dirvi che non avete ancora visto le reali qualità del ragazzo, stiamo parlando di un calciatore che ha fatto tutta la trafila del settore giovanile del Napoli, non una squadra da niente “. Ora la testa è proiettata alla delicata sfida di domenica, al “Giraud” sarà di scena la capolista Ercolano.” Questa è la classica partita che non ha bisogno di essere preparata, gli stimoli vengono da sé, è vero, abbiamo accumulato un po’ di ritardo , ma siamo comunque al terzo posto, ed il campionato non è ancora entrato nella sua fase saliente”.

Manzo-  Poi ha preso la parola anche Tommaso Manzo, autore di una prova maiuscola. “ Oggi era importante vincere,. Farlo con un risultato così rotondo dopo le ultime batoste fa sicuramente bene al morale. Io non credo che il Savoia sia Manzo dipendente, contro Portici e Caivanese non siamo riusciti a dare continuità ai risultati precedenti, ma ora dobbiamo pensare all’Ercolanese, vincere ci porterebbe a quattro punti dalla vetta, e la settimana prossima è in programma Portici- Ercolanese, quindi potremmo guadagnare ancora qualche punto”. Anche oggi tanti contatti duri, spesso non sanzionati dal direttore di gara. “ Sono anni in cui vengo maltrattato dagli avversari, mi ci sono abituato, possono fermare me, ma non il Savoia”.


Puoi ricevere le notizie de loStrillone.tv direttamente su Whats App. Memorizza il numero 334.919.32.78 e inviaci il messaggio "OK Notizie"

Le pagelle

Il successo e la presenza dell'ex dg

Il live

Il pregara