La gioia dopo lo sfogo censurabile di Liccardo. Gigi Squillante, allenatore del Savoia, esprime tutta la sua soddisfazione per il successo in rimonta sul Sorrento (2-1). Il tecnico si è dato a una corsa liberatoria, con abbraccio finale con suo fratello Giosuè. “Ho corso per dare sfogo alla tensione accumulata. Quando trovi avversari come il Sorrento che si arroccano in difesa,  devi paradossalmente provare a non giocare. Abbiamo giocato un ottimo primo tempo, nella ripresa abbiamo vinto senza esprimere nulla. I pareggi non servono a nulla, le vittorie portano altre vittorie”.

Sulla sostituzione con Liccardo, che ha suscitato anche qualche fischio ingiusto dal pubblico della tribuna. “Ho inserito Ortiz, perché sapevo che il Sorrento avrebbe sofferto la nostra fisicità. Avrei inserito anche la quinta punta pur di vincere”.

Infine, un elogio personale a Gatto, uscito alla distanza dopo l’infortunio di inizio stagione. “E’ la difesa davanti alla difesa. Ho dovuto rinunciare per troppo tempo a lui, ora ho più equilibrio”.

Foto Nunzio Iovene Il Cigno @rt


Puoi ricevere le notizie de loStrillone.tv direttamente su Whats App. Memorizza il numero 334.919.32.78 e inviaci il messaggio "OK Notizie"

la "remuntada" con il sorrento