Il Savoia è atteso dall'ennesima sfida da dentro o fuori in questo campionato di serie D. I bianchi si trasferiranno in Sicilia, sul campo dell'FC Messina, attualmente quarto. Imperativo non far scappare ulteriormente il Palermo, già lontano 7 punti in classifica: ogni passo falso, ad appena 10 partite dal termine della stagione, potrebbe rivelarsi fatale.

"CROCEVIA IMPORTANTE". Mister Parlato ha anticipato i temi della sfida di domenica: "E' un crocevia importante: giocheremo contro una squadra che ha giocatori di livello. Sarà sicuramente una bella partita, entrambe abbiamo fame di punti. Dobbiamo però fare in modo di fare la partita e portare a casa i tre punti, abbiamo preparato il match nei minimi dettagli".

COPPIA D'ATTACCO E DUBBI DI FORMAZIONE. Per il tecnico oplontino ogni domenica la scelta degli attaccanti continua ad essere un dilemma: "Ho tante alternative e posso variare. Sarà, però, fondamentale fare ancora più attenzione delle altre partite, perché il Messina è fatto per stare lassù e ha tantissimi calciatori importanti. Ben venga che la affrontiamo e che vinca il migliore". L'allenatore ha poi anche parlato dei giocatori che ultimamente non hanno visto il campo: "Diakitè? Si sta impegnando come sempre e la ruota girerà anche per lui. Romano in tribuna? Giovanni è un caro ragazzo e mi dispiace per lui così come per gli altri, ma ne posso portare 20 e scelgo sempre salvaguardando gli interessi della squadra".

SAVOIA SENZA TIFOSI. Il match è stato classificato ad alto profilo di rischio dall'Osservatorio Nazionale del Ministero dell'Interno, che ha quindi vietato la trasferta ai tifosi oplontini. Chiuso, quindi, il settore ospiti per i residenti in Campania. Il fischio d'inizio della partita è previsto alle ore 15, lo stesso del Palermo, che sarà impegnato allo stadio "Dino Liotta" contro il Licata.


Puoi ricevere le notizie de loStrillone.tv direttamente su Whats App. Memorizza il numero 334.919.32.78 e inviaci il messaggio "OK Notizie"