Le parole del tecnico del Savoia Carmine Parlato, alla vigilia della sfida contro l'Fc Messina: “Come ho detto ai ragazzi, il martedì bisogna sempre ritornare in campo con più consapevolezza, proiettandoci verso la partita successiva. Il risultato di domenica aiuta, c’è entusiasmo ma dobbiamo mantenere i piedi per terra. A prescindere dal vestito tattico, la crescita della squadra a livello globale e l’essere più compatti in entrambe le fasi di gioco ci ha aiutati a vincere le ultime due partite. Fc Messina? Come ho sempre detto, mi interessa che i miei ragazzi siano concentrati per 100 minuti: poi ci sono le difficoltà della gara e la mia squadra sta facendo in modo, domenica dopo domenica, di risolverle nel più breve tempo possibile. Il Messina è un’ottima squadra e la rispettiamo, ma, allo stesso tempo, mi tengo i miei calciatori e faremo in modo di metterla in difficoltà. Siamo in una fase di crescita tecnico-tattica e i ragazzi hanno assimilato bene le varie indicazioni. Scalzone? È a corto di condizione, ma supera questa situazione con la forza mentale. Festa della Madonna della Neve? Martedì saremo presenti e la seguiremo con passione e devozione. Indisponibili? Giacobbe, Diakitè, Orlando e Luciani spero di recuperarli tutti nel giro di due settimane. Soddisfatto del Savoia? Sicuramente in questo momento guardo avanti con molta fiducia: il Savoia è in fase di crescita. Non siamo ancora grandi, complici infortuni, squalifiche e vestiti tattici ma possiamo diventarlo se tutte le parti in causa contribuiranno”.