Serviva una reazione e c'è stata: il Savoia ha subito cancellato la trasferta di Roccella travolgendo per 4-0 il Licata al "Giraud". Mister Parlato si è espresso così nel post-partita: "È solo ed esclusivamente merito dei ragazzi: la squadra si è presa quello che si è sempre presa negli ultimi mesi, mettendo in campo fraseggio e pressing. Dopo i primi minuti abbiamo preso le misure su Convitto ed abbiamo creato gioco: il gol ha poi dato sicurezza".

SOLUZIONI OFFENSIVE. Il tecnico oplontino ha scelto dal 1' la coppia De Vena-Scalzone, entrambi a segno: "Le ho provate un po’ tutte e alla fine ho scelto chi credevo potesse far male agli avversari e chi giocasse con gli altri. Spero di dare una continuità a tutto il blocco squadra, starà a me valutare in settimana e capire chi ha voglia di giocare e mettersi in mostra. Stiamo concentrati su quello che facciamo ed andiamo avanti: questa squadra sta facendo un ottimo campionato. La squadra è viva: mi è piaciuta la reazione".

MAZZAMAURO: "GRAN PARTITA, ORA 10 VITTORIE". E' intervenuto anche il presidente onorario Alfonso Mazzamauro, che ha commentato così la vittoria dei suoi: "Il Licata è una squadra importante e ha elementi davvero forti, ma non c'è stata storia. Il pensiero va inevitabilmente a quanto perso per strada, ma avevamo bisogno di capitalizzare e l'abbiamo fatto. Sono contento per De Vena: sarà il primo gol di una lunga serie. Ora dobbiamo recuperare i punti persi: non ci possiamo permettere di pareggiare, dobbiamo fare 10 vittorie per centrare l’obiettivo. Sarà una guerra fino alla fine. Messina? Andremo lì per vincere".

DE VENA: "GOL? UNA BELLA EMOZIONE". Primo gol in maglia bianca per Alessandro De Vena: "E' stata una bella emozione. Non era facile, ma ho impattato la palla nel modo giusto. Abbiamo un gran reparto offensivo, ma l'importante è la squadra. Chi parte titolare o chi subentra deve pensare, esclusivamente, a portare la vittoria a casa".