Luigi Ammendola è stato scarcerato. Questa la decisione del Tribunale del Riesame sull'ex vicesindaco di Torre Annunziata, che era detenuto nel carcere di Santa Maria Capua Vetere dallo scorso 3 giugno per lo scandalo mazzette in Comune. Secondo la Procura era lui il complice dell'ex capo Utc Nunzio Ariano.

“E’ una decisione di civiltà –ha affermato l’avvocato Flavio Bournique- Per fortuna quando ci sono ordinanze fuori da ogni criterio, c’è un Tribunale del Riesame che fa giustizia. Non è clamoroso che esca ma che Ammendola sia finito in carcere. E’ stata una grande ingiustizia. In questo momento i suoi familiari lo stanno riportando a Torre Annunziata”.