La fuga di due giovani rapinatori è finita con le manette. È quanto accaduto ieri sera a San Giorgio a Cremano. I ragazzi, Gennaro Sorrentino di 20 anni e l’amico 17enne che stava con lui, sono entrati con una pistola a salve in un supermercato di via Tufarelli. Uno con il casco integrale, l’altro con un cappellino. Hanno rubato 1200 euro dall’incasso e 278 euro in buoni pasto e si sono dati alla fuga in sella alla Honda SH.

Intercettati ed inseguiti da una volante della vigilanza privata, i due ragazzi hanno perso il controllo del motorino per l’eccessiva velocità, cadendo a terra. Sul posto sono subito arrivati i poliziotti che, constatato quanto accaduto, hanno proceduto immediatamente all’arresto. Nelle tasche del minore e nel bauletto hanno trovato la refurtiva mentre a poca distanza hanno recuperato anche la pistola usata per il raid.

Presso gli uffici del Commissariato sono poi giunti alcuni dipendenti del supermercato per sporgere denuncia e consegnare le immagini della rapina riprese dal sistema di videosorveglianza.

Gennaro Sorrentino è stato pertanto condotto alla Casa Circondariale di Napoli – Poggioreale mentre il 17enne presso il Centro di Prima Accoglienza dei Colli Aminei.